Magic Bus…

Pensiero del giorno novembre 3, 2008

Filed under: Massimi sistemi — MiDoRiYuKi @ 12:53 pm

Può realmente ritenersi “civile” uno Stato che, con la scusa della crisi finanziaria, taglia i fondi all’istruzione pubblica ma continua a sovvenzionare abbondantemete quella privata?

 

Stato d’animo aprile 24, 2008

Filed under: Everyday life,Massimi sistemi — MiDoRiYuKi @ 9:29 pm

Si sta come

d’autunno

sugli alberi

le foglie.

 

Pets marzo 20, 2008

Filed under: Massimi sistemi — MiDoRiYuKi @ 10:29 am

The first pet Adam kept after he was expelled from paradise was the serpent.

Franz Kafka

 

Alone… marzo 19, 2008

Filed under: Letture,Massimi sistemi — MiDoRiYuKi @ 11:10 pm

Alone in such a dense forest, the person called me feels empty, horribly empty. Oshima once used the term “hollow men”. Well, that’s what I’ve become. There’s a void inside me, a blank that’s slowly expanding, devouring what’s left of who I am. I can hear it happening. I’m totally lost, my identity dying. There’s no direction where I am, no sky, no ground. I think of Miss Saeki, of Sakura, of Oshima. But I’m light years away from them. It’s as though I’m looking through the wrong end of a pair of binoculars, and no matter how far I stretch out my hand, I can’t touch them. I’m all alone in the middle of a dim maze. Listen to the wind, Oshima told me. I listen, but no wind’s blowing. Even the boy named Crow has vanished.

Haruki Murakami, Kafka on the shore, pag. 417.

 

marzo 13, 2008

Filed under: Massimi sistemi — MiDoRiYuKi @ 5:24 pm

Che brutto rendersi conto che ciò che chiamiamo “amore” non è altro che passione (all’inizio), routine (poi) e dipendenza (alla fine)…

 

Society febbraio 25, 2008

Filed under: Cinema,Massimi sistemi,Musica — MiDoRiYuKi @ 9:47 pm

SOCIETY

Lyrics/ Music: Jerry Hannan

It’s a mystery to me
We have a greed, with which we have agreed
And you think you have to want more than you need
Until you have it all, you won’t be free

Society, you’re a crazy breed
Hope you’re not lonely, without me

When you want more than you have, you think you need
When you think more than you want, your thoughts begin to bleed
I think i need to find a bigger place
When you have more than you think, you need more space

Society, you’re a crazy breed
Hope you’re not lonely, without me

Society, crazy indeed
Hope you’re not lonely, without me

It’s those thinking more less, less is more
But if less is more, how you keepin’ score?
It means for every point you make your level drops
Kinda like you’re startin’ from the top
And you can’t do that

Society, you’re a crazy breed
I hope you’re not lonely, without me
Society, crazy indeed
Hope you’re not lonely, without me
Society, have mercy on me
I hope you’re not angry, if i disagree
Society, crazy indeed
Hope you’re not lonely

Without me…

 

Tratta dalla colonna sonora di Into the wild.

Tra il testo, la musica e la voce di Eddie Vedder, l’unica cosa che mi viene da dire è: DA BRIVIDO!

Non riesco a smettere di ascoltarla. E non riesco a smettere di pensare a quanta verità ci sia in tutto ciò.

 

Petizione febbraio 21, 2008

Filed under: Everyday life,Massimi sistemi,Politica — MiDoRiYuKi @ 3:47 pm

Qui una petizione contro lo scempio che quei bigotti baciapiedi di ciellini et similia stanno cercando di fare alla 194.

Su, su, tutti a firmare!!

 

Nuovo stile e brevi elucubrazioni sul vegetarianesimo febbraio 20, 2008

Filed under: Cibo,Everyday life,Massimi sistemi — MiDoRiYuKi @ 8:44 pm

E così ho cambiato di nuovo stile…ho scoperto di poter mettere l’immagine che volevo e quindi…beh, ecco, ci ho messo una bella foto scattata da me medesima in Brasile. 🙂

Per fortuna mancano solo nove giorni e poi potrò di nuovo mangiare carne e pesce. Sono un po’ stufa di questo esperimento. Non essendo mossa da intenti animalisti mi pesa un po’ seguire questa dieta. E poi, non avendo mai voglia di cucinare, mi sto riducendo a mangiare sempre minestre e formaggi. Insomma, mica tanto salutare!!

 

Gelosia… febbraio 13, 2008

Filed under: Cibo,Massimi sistemi — MiDoRiYuKi @ 8:12 pm

Oggi filosofeggiavo per i fatti miei e mi chiedevo: come si può essere gelosi del proprio moroso/morosa et similia?

Se io sto con una persona, significa che di lei mi fido. E se mi fido, non posso essere gelosa. La gelosia non è altro che mancanza di fiducia, quindi se sono gelosa vuol dire che non mi fido. E se non mi fido, come posso stare con quella persona?

E non mi si venga a dire che la gelosia non è mancanza di fiducia verso il partner, ma verso “gli altri”. E’ una scusa assurda.

Per quanto riguarda il vegetarianesimo, sono viva e abbastanza sana, quindi direi che per ora va tutto bene. 🙂

 

It’s warmer in Hell, so down we go… febbraio 8, 2008

Filed under: Massimi sistemi,Politica — MiDoRiYuKi @ 6:40 pm

Incontro tradizionale del Pontefice con i parroci di Roma nel periodo penitenziale
“Nei giorni che precedono Pasqua serve silenzio per riaprire il nostro cuore”

Papa Ratzinger: “L’inferno esiste
In Quaresima digiuno dai media”

Papa Benedetto XVI

ROMA – L’inferno esiste e non è vuoto. Benedetto XVI lo riafferma nel tradizionale incontro di inizio Quaresima con i parroci romani, sottolineando che la salvezza non è automatica, non arriverà per tutti, e l’inferno è una possibilità reale. Il papa teologo ha anche avanzato una proposta: se il periodo che precede la Pasqua deve essere di digiuno dal cibo, lo sia anche dalle parole e dai media. “Abbiamo bisogno di uno spazio senza il bombardamento permanente delle immagini, di crearci spazi di silenzio e anche senza immagini, per riaprire il nostro cuore all’immagine vera e alla parola vera”.

E’ durato un’ora e quaranta minuti l’incontro del Papa con il clero di Roma. I parroci hanno rivolto al pontefice dieci domande a cui Ratzinger ha risposto secondo lo schema di una conversazione. Sulla Quaresima, “tempo di digiuno e penitenza iniziato ieri”, papa Ratzinger ha invitato ad estendere il digiuno anche ai media: “Serve un digiuno dalle immagini e dalle parole. Abbiamo bisogno di un po’ di silenzio. Abbiamo bisogno di uno spazio senza il bombardamento permamente delle immagini, di crearci spazi di silenzio per riaprire il nostro cuore”.

Era stato il teologo svizzero Urs Von Balthasar, grande amico oltre che collega di Ratzinger, a ipotizzare che l’inferno fosse vuoto. Ribadendo un concetto che espresse anche recentemente durante la visita alla parrocchia Santa Felicita nella periferia romana, Benedetto XVI ha ripetuto oggi, con parole ferme e chiare, la verità sulla punizione eterna: l’inferno c’è.

Rispondendo a un sacerdote che gli chiedeva della necessità, per la Chiesa, di tornare a parlare delle “cose ultime”, come peccato, inferno, vita dopo la morte, papa Ratzinger ha detto che non bisogna dare per scontato che la salvezza sia una cosa gratuita e che ”non tutti ci presenteremo uguali al banchetto del Paradiso” ma sarrano anzi invece molti quelli che dovranno purificarsi. Citando la sua ultima enciclica Spe Salvi, il pontefice ha ricordato infatti la realtà del Giudizio ultimo e, a questo proposito, ha accennato ai totalitarismi del XX secolo che, volendo cambiare solo il mondo, hanno rischiato di distruggerlo: “Chi non lavora per il paradiso non lavora neanche per il bene degli uomini sulla terra: nazismo e comunismo che volevano cambiare solo il mondo, lo hanno distrutto”.

(7 febbraio 2008)

Qui

Tutto ciò significa 40 giorni senza sentir parlare di lui, senza che tutti i TG e i giornali siano monopolizzati dai suoi pensieri e dalle sue azioni??

Alleluja!!