Magic Bus…

Serj Tankian all’Alcatraz: io c’ero! aprile 18, 2008

Filed under: Everyday life,Musica — MiDoRiYuKi @ 8:30 pm

Ieri sera, concerto di Serj Tankian all’Alcatraz a Milano; unica data in Italia per il cantante dei System Of A Down. Potevo mancare? Certo che no!

Settimana scorsa, poi, ho scoperto che il concerto sarebbe stato aperto dagli InMe, gruppo inglese sconosciuto ai più, che seguo da ormai più di cinque anni e tre album. Non credevo sarebbero mai venuti in Italia, e invece…beh, la mia gioia all’idea di avere quei biglietti fra le mani naturalmente è cresciuta.

Ed ecco la cronaca della serata:

ore 17: partenza da casa alla volta di Milano. Ci abbiamo messo più di un’ora; traffico, pioggia e mancanza cronica di parcheggio non ci hanno di certo facilitato l’impresa, ma ce l’abbiamo fatta;

ore 19: apertura dei cancelli. E finalmente!! Dopo circa tre quarti d’ora in fila sotto la pioggia (e senza ombrello -_-”) possiamo finalmente entrare. Lasciamo i giubbotti fradici al guardaroba e ci precipitiamo verso il palco. Troviamo un bel posticino in seconda fila praticamente sotto al palco, un po’ laterali. Davanti alle casse.

ore 20.30: finalmente salgono sul palco gli InMe e iniziano a suonare. Nessuno li conosce, ma parecchia gente inizia a pogare. Certo, non tutti apprezzano, ma va beh. Io canto e salto già. 😀 Fanno tutte le mie canzoni preferite. Dopo 40 minuti, salutano tutti e se ne vanno.

ore 21.50: dopo 40 minuti di sound check Serj compare sul palco. In giacca, camicia e tuba bianche. E inizia il delirio! Si salta, si poga, si sgomita, si canta, ma, soprattutto, ci si diverte un totale. Lui è proprio uno showman.

ore 22.50: dopo una cover di Holiday in Cambodia dei Dead Kennedys, lo show finisce. Da tutte le parti si sente gente che dice cose tipo “ma adesso torna e farà ancora qualche canzone!” o “ma ha suonato pochissimo, non può aver già finito!”. E invece, aveva davvero finito.

Insomma, un concerto meraviglioso, il secondo più bello a cui sia mai stata (quello dei S.O.A.D. resta ancora il migliore!), ma davvero troppo breve. Speravo facesse anche qualche canzone dei SOAD, invece ha fatto solo pezzi tratti dal suo album nuovo. Ma non posso certo dirmi delusa! Anzi!

E per concludere, beccatevi ‘sto video:

Va beh, cosa posso dire di più? Che amo quell’uomo? Che ha una voce meravigliosa? Che è favoloso in tutti i sensi?

Beh, sì…è così!

Annunci
 

Society febbraio 25, 2008

Filed under: Cinema,Massimi sistemi,Musica — MiDoRiYuKi @ 9:47 pm

SOCIETY

Lyrics/ Music: Jerry Hannan

It’s a mystery to me
We have a greed, with which we have agreed
And you think you have to want more than you need
Until you have it all, you won’t be free

Society, you’re a crazy breed
Hope you’re not lonely, without me

When you want more than you have, you think you need
When you think more than you want, your thoughts begin to bleed
I think i need to find a bigger place
When you have more than you think, you need more space

Society, you’re a crazy breed
Hope you’re not lonely, without me

Society, crazy indeed
Hope you’re not lonely, without me

It’s those thinking more less, less is more
But if less is more, how you keepin’ score?
It means for every point you make your level drops
Kinda like you’re startin’ from the top
And you can’t do that

Society, you’re a crazy breed
I hope you’re not lonely, without me
Society, crazy indeed
Hope you’re not lonely, without me
Society, have mercy on me
I hope you’re not angry, if i disagree
Society, crazy indeed
Hope you’re not lonely

Without me…

 

Tratta dalla colonna sonora di Into the wild.

Tra il testo, la musica e la voce di Eddie Vedder, l’unica cosa che mi viene da dire è: DA BRIVIDO!

Non riesco a smettere di ascoltarla. E non riesco a smettere di pensare a quanta verità ci sia in tutto ciò.

 

febbraio 2, 2008

Filed under: Musica — MiDoRiYuKi @ 8:17 pm

Ho cambiato di nuovo stile…ne troverò, prima o poi, uno che mi soddisfi pienamente?

Da qualche giorno sono in fissa per l’album di Kate Nash. Terribile! O.O Lei ha una pronuncia così dannatamente british!! Quanto mi piace!! *_*

In particolare, mi piace molto Skeleton Song. Ha un bel ritmo e anche il testo non è male, sebbene a una prima occhiata sembri stupido.

Skeleton you are my friend
But you are made of bone
And you have got no flesh and blood
Running through you to help protect the bone

Skeleton we have been friends for years
And you have seen me through some trials
And tribulations and some tears
But everybody thinks I’m weird
And I should have known
That it wouldn’t be long
Until you, you’ve got me standing in an awkward position
With unwanted attention and a need for explanation
And it’s not that I’m letting go of you
But I don’t know what to do
Skeleton we are so close
But you have got no body
So why do you insist on wearing clothes
Skeleton when we were young
It was easy
Even though the other kids
They would tease me
But I was only seven I had you
But now I’m twenty-two
And now it’s different, when I take you out
And you, you’ve got me standing in an awkward position
With unwanted attention and a need for explanation
And it’s not that I’m letting go of you
But I don’t know what to do
‘Cause sometimes at night,
I dream of the most terrible things
I take a hammer and I creep out of bed
And I raise it high
And I smash your head
Fibular and tubular
And ribs and cages, too
In fact, while I’m here
I’ll smash the whole of you

Smaaaaaaaaaaash !
But Skeleton, you are my friend
And I could never bring your life to an end
Yes Skeleton you are, you are my friend
And I will be there for you until the end
And even though, when I take you out
You’ve got me, you’ve got me standing in an awkward position
With unwanted attention and a need for explanation
I could, I could never let you go
And that is all I know
And that is all I know
And that is all I, that is all I know
And that is all I know, know

Stasera, a cena, crema di zucca e poi una montagna di carciofi!! Che bontàààà!!